Anfra Blog

Tutte le news dal centro Anfra!

Quando una donna è incinta deve rivedere molte delle sue abitudini, ma il nuoto in gravidanza rappresenta una delle cose che invece, secondo gli esperti in materia, fa bene alla gestazione per molti motivi. Non solo chi ama fare bracciate in piscina, ma anche chi non è solita praticare questa disciplina sportiva dovrebbe fare nuoto in gravidanza, poiché il suo corpo, che subisce grandi trasformazioni nell'arco di 9 mesi, gode di diversi benefici attraverso questi movimenti in acqua: fatte salve alcune situazioni che potrebbero provocare controindicazioni nocive per la salute, nuotare in gravidanza fa bene alla mamma e al bambino. Scopriamo perché.

Perché il nuoto in gravidanza è salutare

Nuotare quando si è incinta è benefico per il corpo della gestante, che riverbera tali sensazioni positive anche al feto che porta in grembo. Innanzitutto l'acqua ha un effetto rilassante sui muscoli, per cui la pressione e la tensione muscolare viene scaricata da braccia e gambe, e allo stesso tempo migliora la tonicità muscolare, per cui tiene non solo alla larga stress e dolori da tutto il corpo, che risulterà più sciolto e naturale, ma sarà utile anche al momento del travaglio rendendo leggermente più facile l'uscita del bambino dall'utero, proprio grazie a questo corpo più allenato.

Il nuoto in gravidanza inoltre riduce gonfiori e dolori, mitigando quindi uno degli aspetti negativi più usuali del periodo gestatorio. Il nuoto di per sé migliora la circolazione sanguigna, e questo facilita ulteriormente lo stato di salute di una donna incinta, che spesso soffre di piedi e caviglie gonfie, e dolori articolari. Infine il nuoto aiuta a combattere l'ansia, e rilassa il corpo migliorando anche il sonno notturno.

Come nuotare in gravidanza

Ovviamente non bisogna ammazzarsi di fatica, bastano un 30 minuti di nuoto in gravidanza per 3 volte alla settimana per ottenere gli effetti benefici sopra descritti. Nel passaggio dal primo al secondo trimestre, quando molte future mamme smettono di andare in piscina per paura di far male al bambino, o perché vedono il loro corpo ingrassare e odiano mostrarsi in costume da bagno, è invece fondamentale proseguire con l'attività, aggiungendo allo stile libero il nuoto a dorso, che allevia i dolori a schiena, gambe e bacino. E poi, basta infilarsi un costume premaman per essere comode e a proprio agio anche con il pancione che lievita. Nel terzo trimestre invece bisogna evitare il nuoto a dorso e anche ridurre lo stile a rana, per evitare dolori alla schiena e alla cervicale.

Quando non si deve fare nuoto in gravidanza

Gli effetti positivi e benefici del nuoto in gravidanza sono dunque molteplici, tuttavia si tratta pur sempre di un periodo estremamente particolare per il corpo femminile, per cui non tutte le gestazioni sono indicate per proseguire nell'attività fisica fin qui descritta. Qualunque donna incinta deve fermarsi col nuoto se avverte una o più delle seguenti sensazioni spiacevoli:

  • Vertigini
  • Palpitazioni
  • Respiro affannato
  • Perdita di fluidi o sangue vaginale
  • Dolori

In generale il nuoto in gravidanza fa molto bene al corpo della donna, tuttavia vi sono situazioni per cui non è assolutamente consigliato fare qualsiasi attività sportiva: bisogna sempre consultare il proprio ginecologo per sapere se quella che state vivendo è una gravidanza a rischio, per cui nuotare potrebbe compromettere la salute del bambino. Un'altra situazione da monitorare è legata alla temperatura dell'acqua, che non deve presentare sbalzi termici troppo accentuati: in generale le piscine hanno una giusta temperatura, né troppo calda né troppo fredda, ma in caso contrario meglio evitare. Per il resto, nuotare in gravidanza rappresenta indubbiamente un toccasana, poiché avere un corpo più tonico combatte molte delle piccole e grandi sofferenze legate al periodo di gestazione, e migliora anche la "spinta" in sala parto quando giunge il momento fatidico.

Unisciti a noi e resta aggiornato sulle nostre novità

Dove Siamo

Sede Sociale ed operativa Quarto
Via Marie Curie, 25 - 80010 Quarto (NA)

Contatti

Orari Apertura

Lunedì - Venerdì: 8.00 AM - 23.00 PM
Sabato: 8.30 AM - 20.00 PM
Domenica: 9.00 AM – 13.00 PM